image
03-07-2021

Punta della Madonna

Punta della Madonna - Isola d'Elba (Italia)

Punta della Madonna è la seconda punta dopo il porto di Marciana Marina (navigando da est a ovest dell'Isola d'Elba), distante pochi minuti. Un grosso promontorio si innalza per qualche metro dalla superficie e scende rapidamente e abbondantemente oltre i 40 metri verso il mare aperto, offrendo un punto di immersione molto vasto.
Troviamo un suggestivo canyon con una serie di spaccature profonde ed estese che offre rifugio a diverse specie che prediligono ambienti più nascosti e meno illuminati. Troviamo gronghi, murene, aragoste, polpi, polpesse, gamberetti Stenopus spinosus con le loro lunghe antenne, pesci cardinale (Apogon imberbis), paguri bernardo, nudibranchi, salpe e castagnole. Inoltre troviamo grandi quantità di parazoanthus (margherita di mare), gorgonie gialle.
Attorno ai 14 metri di profondità troviamo una statuetta della Madonna.
L’immersione non particolarmente complicata è consentita ai possessori di brevetto di abilitazione alle immersioni con autorespiratore di primo grado o brevetto superiore o agli apneisti.

dettagli tecnici

Località immersione: Punta della Madonna - Isola d'Elba (Italia)
Attrattività immersione: Parete – interesse naturalistico e fotografico
Dimensione attrazione: Non estesa
Difficoltà attrazione: Media   
Profondita minima immersione: 12 metri
Profondita massima immersione: oltre 40 metri
Ambiente immersione: Fondale: roccia, sabbia
Flora: posidonia, corallo, spugne, parazoanthus (margherita di mare), gorgonie gialle
Fauna: gronghi, murene, meduse, scorfani, aragoste, polpi, polpesse, gamberetti Stenopus spinosus con le loro lunghe antenne, pesci cardinale (Apogon imberbis), paguri bernardo, nudibranchi, salpe e castagnole
Visibilità immersione (consueta): Buona
Corrente in immersione (consueta): Moderata
Profilo d'immersione: Quadra
Temperatura minima: 13 gradi da gennaio a marzo
Temperatura massima: 25 gradi da luglio a settembre
Distanza dalla costa: assente
Tempi di navigazione: assente